Forse è perché mio figlio deceduto’: Biden sulla fine della guerra in Afghanistan

0
0

Nel suo primo discorso dopo che gli Stati Uniti hanno ritirato le proprie truppe dall’Afghanistan, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che questa era la “decisione giusta, saggia e migliore per l’America”.

Incolpando Donald Trump per un accordo con i talebani, Biden ha affermato che quando è entrato in carica, i talebani erano nella loro posizione militare più forte dal 2001, controllando quasi la metà del paese.

“L’accordo della precedente amministrazione afferma che se ci atteniamo alla scadenza del 1 maggio che hanno firmato per andarsene, i talebani non attaccheranno nessuna forza americana, ma se rimaniamo, tutte le scommesse sono annullate”, ha detto.

Nel suo discorso, il Presidente ha toccato diverse questioni relative a Stati Uniti, Afghanistan e ISIS:

“Le forze afghane non hanno resistito”

.eravamo pronti quando le forze di sicurezza afghane, dopo due decenni di lotta per il loro paese e di aver perso migliaia di loro, non hanno resistito quanto ci si aspettava.

Eravamo pronti quando loro e il popolo afghano hanno guardato poiché il crollo del loro governo ha risparmiato il loro presidente in mezzo a corruzione e illeciti, consegnando il paese”, ha detto Biden. al loro nemico, i talebani, e aumenta drammaticamente i rischi per il personale americano e i nostri alleati”.

Gli Stati Uniti non prendono in parola i talebani

“I talebani si sono impegnati pubblicamente, trasmessi alla televisione e alla radio in tutto l’Afghanistan, di un passaggio sicuro per chiunque voglia partire, compresi coloro che hanno lavorato a fianco degli americani.

Non li prendiamo solo dalle loro parole ma dalle loro azioni, e lo abbiamo fatto… influenza per assicurarci che quegli impegni siano rispettati “, ha detto Biden, aggiungendo che la partenza del 31 agosto non era dovuta a una scadenza arbitraria ma per salvare vite americane.

READ  L'uragano Ida era così potente che ha invertito il flusso del Mississippi

Non contro le minacce del 2001, ma contro le minacce del 2021

Difendendo la decisione di lasciare l’Afghanistan poiché l’interesse nazionale degli Stati Uniti, Biden ha affermato che gli Stati Uniti non possono ora affrontare le minacce che hanno affrontato nel 2001. “Questo è un nuovo mondo.

La minaccia terroristica si è diffusa negli Stati Uniti. Il mondo, oltre l’Afghanistan, affrontiamo minacce da al-Shabab in Somalia, ai gruppi affiliati di al-Qaeda in Siria e nella penisola arabica, al tentativo dell’ISIS di stabilire un califfato in Siria e Iraq e di stabilire filiali in tutta l’Africa e l’Asia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here