Robot di disinfezione e termocamere: benvenuti nell’ufficio COVID-19

0
13
Robot di disinfezione e termocamere: benvenuti nell'ufficio COVID-19
Robot di disinfezione e termocamere: benvenuti nell'ufficio COVID-19

I suoi creatori sperano che un luogo di lavoro di Bucarest pieno di innovazioni antivirus diventi la nuova normalità nel design degli uffici.

Non molto tempo fa, avrebbe potuto sembrare più una visione futuristica di un posto di lavoro o di un ospedale.

Ma maniglie delle porte a mani libere, superfici autopulenti, rivestimento antimicrobico, display per il monitoraggio dell’aria, robot di disinfezione UV e altre 135 misure nell’edificio degli uffici di Bucarest affermano che i creatori sono dietro quello che pubblicizzano come uno dei luoghi di lavoro più resistenti. mondo, che sperano diventi la nuova normalità nel design degli uffici.

Entrare nell’H3, un edificio di cinque piani in un quartiere a ovest della capitale rumena, è come imparare i passi di una nuova danza. Un movimento del polso apre la porta e una linea rossa indica il punto da cui stare in piedi mentre una termocamera corporea a due metri di distanza scansiona gli arrivi alla ricerca di segni di febbre.

Quelli con una “luce verde” possono seguire i percorsi per l’ascensore autopulente, stare su un poggiapiedi ed essere trasportati attraverso l’edificio, sapendo che un sistema di disinfezione a luce UV installato nelle prese d’aria lo mantiene privo di infezioni tra i piani.

Tuttavia, chiunque mostri la testa rossa sullo schermo viene trasportato da un “ospite immunitario” con guanti di plastica in una stanza di quarantena vicina: una scatola di vetro con un pulsante antipanico e un proprio sistema di ventilazione interno chiuso dal resto dell’edificio. Il Virus Killer a parete, con tre livelli di potenza della ventola, promette di rimuovere qualsiasi cosa sgradevole come inquinanti, muffe o germi che potrebbero infettare l’aria, fornendo un backup della luce UV igienizzante sulla parete.

Leggi anche  La città di Londra recupera il calore generato sui treni della metropolitana per riscaldare la sua popolazione

Questa visione del futuro potrebbe preoccupare alcuni. Simile alla tecnologia ospedaliera, questo ambiente sterile in cui il personale vorrà tornare una volta che l’epidemia sarà considerata sufficientemente sotto controllo? In Romania, come altrove in Europa, la maggior parte degli impiegati è stata confinata nelle proprie case per la maggior parte degli ultimi 18 mesi. I sondaggi mostrano che molti sono preoccupati per la possibilità di un ritorno.

L’obiettivo è rassicurarli. Gavin Bonner, uno dei coordinatori principali del Building Immunity Standard Project, che ha riunito professionisti della salute, architetti, ingegneri, IT e responsabili di edifici di tutto il mondo per aiutare le aziende a prepararsi alla vita post-pandemia.

Il progetto è open source “nel tentativo di mettere insieme le idee migliori”, afferma Tudor, che ha presentato una domanda all’Unione europea nella speranza che costituisca la base per un nuovo standard in tutto il blocco, simile al fuoco tradizionale leggi sulla sicurezza.

Comprende tutto, dall’innovazione tecnologica e la conoscenza scientifica alla psicologia del lavoro, dice, e spera che incoraggerà sia i datori di lavoro che i dipendenti, poiché milioni di loro sono ora impegnati in un’intensa conversazione sul fatto che sia sicuro tornare in ufficio – e se Come faccio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here